Home Anatocismo, Usura, Lavoro e contribuzione Anatocismo: necessario aspettare la delibera Cicr

Anatocismo: necessario aspettare la delibera Cicr

491
0
Anatocismo: necessario aspettare la delibera Cicr - iltuotributarista.it

Un primo stop alla questione anatocismo bancario a valere dal 1° gennaio 2014, dalla Prima sez. civile del Tribunale di Torino (causa R.G. 16555/15) con un’ordinanza che respinge il reclamo dell’Associazione movimento consumatori nel contenzioso con Banca del Piemonte.

Secondo la corte torinese (presidente Umberto Scotti) mancano i presupposti per un intervento cautelare contro l’istituto bancario. Diversamente da come stabilito dai giudici milanesi, che hanno escluso la necessaria emanazione della delibera del Comitato interministeriale per il credito e il risparmio (Cicr), per il tribunale piemontese “la stessa non intende essere immediatamente precettiva, in quanto rimanda a una delibera del Cicr le modalità e i criteri per la produzione degli interessi ponendo peraltro dei limiti alla normativa di rango inferiore e cioè prescrivendo che la stessa dovrà osservare il divieto di anatocismo”. Da ultimo, il Tub (articolo 161 comma 5) fa salvi gli effetti delle norme abrogate fino alla entrata in vigore del nuovo provvedimento.

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.