Home Tributario Cessazione attività: termine rimborso iva decennale.

Cessazione attività: termine rimborso iva decennale.

260
0
Cessazione-attività-termine-rimborso-iva-decennale-iltuotributarista

In caso di cessazione di attività, non essendo possibile portare in detrazione l’eccedenza d’imposta nell’anno successivo, per il rimborso dell’IVA si applica il termine di prescrizione ordinario decennale.

Lo ha precisato la CTP di Cosenza con la sentenza n. 6863/2018 depositata il 04/12/2018.

Il fatto

Un contribuente si era visto negare il diritto al rimborso del credito IVA riportato nell’ultima dichiarazione presentata per cessata attività. Si è dunque rivolto, con la difesa congiunta dell’Avv.to Crusco Luigi e del dott. Giuseppe Russo, alla competente commissione tributaria, che ha accolto il ricorso con le seguenti

MOTIVAZIONI

In tema d’IVA, ai fini del rimborso dell’eccedenza d’imposta, è sufficiente la manifestazione di volontà mediante la compilazione, nella dichiarazione annuale, del quadro “RX4″, sebbene non accompagnata dalla presentazione del modello ”VR”, che costituisce solo un presupposto per l’esigibilità del credito, sicché, anche in caso di cessazione d’attività, nella quale non è possibile portare in detrazione l’eccedenza l’anno successivo, una volta esercitato tempestivamente in dichiarazione il diritto al rimborso, non è applicabile il termine biennale di decadenza, previsto dal D.Lgs. n. 546 del 1992, art. 21, comma 2, ma solo quello ordinario di prescrizione decennale, di cui all’art. 2946 c.c. (da ultimo Cass. civ. Sez. V, Ord. 31-10-2018, n. 27828 e cass. VI – 5, Ord., 23-10-2018, n. 26747; vedi pure cass. n. 19115/2016, n. 4559/2017).

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.