Home » Tributario » Credito Iva detraibile anche in assenza della dichiarazione annuale

Credito Iva detraibile anche in assenza della dichiarazione annuale

Il contribuente può portare in detrazione l’eccedenza Iva anche in assenza della dichiarazione annuale finale, purché siano rispettati i requisiti sostanziali per poter fruire della detrazione.

La sussistenza di tali requisiti esclude difatti la rilevanza dell’assenza di quelli formali, sempre che sia rispettata la cornice biennale prevista dall’art. 19 del d.P.R. n. 633/72 per l’esercizio del diritto di detrazione (secondo le precisazioni espresse, in particolare, da Cass. 28 luglio 2015, n. 14767, confermate, tra varie, da Cass. 3 marzo 2017, n. 5401).

Lo ha precisato la cassazione con la sentenza n. 4392 del 23/02/2018 con le seguenti

Motivazioni

La questione è stata recentemente affrontata e decisa dalle sezioni unite (con sentenza 8 settembre 2016, n. 17757) che hanno fissato il principio secondo il quale “la neutralità dell’imposizione armonizzata sul valore aggiunto comporta che, pur in mancanza di dichiarazione annuale per il periodo di maturazione, l’eccedenza d’imposta, che risulti da dichiarazioni periodiche e regolari versamenti per un anno e sia dedotta entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione relativa al secondo anno successivo a quello in cui il diritto è sorto, va riconosciuta dal giudice tributario se il contribuente abbia rispettato tutti i requisiti sostanziali per la detrazione; in tal caso, nel giudizio d’impugnazione della cartella emessa dal fisco a seguito di controllo formale automatizzato non può essere negato il diritto alla detrazione se sia dimostrato in concreto, ovvero non sia controverso, che si tratti di acquisti compiuti da un soggetto passivo d’imposta, assoggettati ad IVA e finalizzati ad operazioni imponibili” (conf., Cass., ord. 25 gennaio 2017, n. 1627).

(41)

Notizie su giuseppe

Dottore Commercialista, Revisore Contabile, Consulente Tecnico del Tribunale di Paola (Cs). Iscritto all’Ordine dei Commercialisti di Paola dal 2002.

TI potrebbe interessare:

No alla costituzione telematica se il ricorso è cartaceo

Ove il ricorso è introdotto con modalità cartacee, anche la costituzione in giudizio della parte ...

Prescrizione-breve-per-la-Tassa-sui-rifiuti-iltuotributarista

Prescrizione breve per la Tassa sui rifiuti

La richiesta di pagamento della tassa sui rifiuti, in mancanza di idonei atti interruttivi, si ...

La-cartella-deve-indicare-gli-estremi-della-pretesa-iltuotributarista

La cartella deve indicare gli estremi della pretesa

È illegittima la cartella di pagamento che non riporta gli estremi della comunicazione con la ...

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.