Home Tributario Decorso del termine si considera la consegna al comune non al messo

Decorso del termine si considera la consegna al comune non al messo

234
0
Decorso-del-termine--si-considera-la-consegna-al-comune-non-al-messo-iltuotributarista

Ai fini del decorso del termine di decadenza dall’azione impositiva, si considera il momento di consegna dell’atto al comune nel quale si incardina la figura professionale del messo comunale, non essendo in alcun modo ipotizzabile altra diversa data di effettiva consegna dell’atto a detto ufficio, apparendo pertanto del tutto irrilevante l’epoca di materiale ricezione dell’atto da notificare al messo comunale medesimo.

Lo ha precisato la Cassazione con l’ordinanza n. 2030/2017 del 26/01/2017

Il Fatto

Un contribuente propone ricorso per cassazione, affidato a tre motivi, contro la sentenza resa dalla CTR della Campania che ha accolto l’appello proposto dall’ufficio contro la decisione di primo grado con la quale era stato annullato l’avviso di liquidazione perché notificato oltre il termine triennale di decadenza previsto dall’art.76 dPR n.131/1996, rigettando il ricorso della parte contribuente.

Secondo il contribuente il momento da prendere in considerazione quale data di consegna dell’avviso di liquidazione (da parte dell’Agenzia delle Entrate al Comune) era quella di consegna dell’atto all’ufficio del messo notificatore e non quella di consegna al Comune.

Le precisazioni della Corte

Qualora l’Amministrazione finanziaria, avvalendosi della facoltà di cui all’art. 60 del d.P.R. n. 600 del 1973, faccia richiesta al Comune di provvedere all’incombente a mezzo di messi comunali si instaura, tra Amministrazione ed ente locale, un rapporto di preposizione gestoria che deve essere qualificato come mandato “ex lege“, la cui violazione costituisce, se del caso, fonte di responsabilità esclusiva a carico del Comune, non essendo ravvisabile l’instaurazione di un rapporto di servizio diretto tra l’Amministrazione finanziaria e i messi comunali, che operano alle esclusive dipendenze dell’ente territoriale (cfr.Cass.23679/2008;Cass.n.23462/2010;v., anche Cass.S.U. n.6409/2005).

Decorso del Termine

Ai fini del decorso del termine di decadenza dall’azione impositiva, si considera il momento di consegna dell’atto al comune nel quale si incardina la figura professionale del messo comunale, non essendo in alcun modo ipotizzabile altra diversa data di effettiva consegna dell’atto a detto ufficio, apparendo pertanto del tutto irrilevante l’epoca di materiale ricezione dell’atto da notificare al messo comunale medesimo.

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.