Home Tributario In assenza di prova delle notifiche il fermo amministrativo è nullo

In assenza di prova delle notifiche il fermo amministrativo è nullo

100
0
In-assenza-di-prova-della-notifica-fermo-amministrativo-nullo-iltuotributarista

In assenza di prova, nonostante l’impartito ordine della commissione tributaria, il fermo amministrativo è nullo per mancata notificazione della cartella di pagamento e degli atti presupposti.

Con questa motivazione la CTP di Pistoia, con la sentenza n. 133/02/2018 depositata il 20/07/2018 ha accolto il ricorso, presentato dal dott. Giulio Bartoli e dall’avv.to Giardina Simone, avverso un fermo amministrativo disposto da Equitalia s.p.a. di Cuneo, sul un autoveicolo, nonché avverso le cartelle di pagamento presupposte, di cui il contribuente è venuto a conoscenza, attraverso gli estratti di ruolo e la consultazione dell’archivio PRA-ACI.

Tra le motivazioni la ricorrente ha lamentato la:
1) nullità del fermo amministrativo per mancata notificazione della cartella di pagamento e degli atti presupposti;
2) nullità del fermo per mancata notificazione del preavviso e/o della comunicazione di avvenuto fermo;
3) intervenuta prescrizione.

Nell’udienza del 19.04.2018, la Commissione in camera di consiglio, alla luce delle contestazioni della ricorrente e della carente documentazione prodotta dalla parte resistente, aveva emesso una apposita ordinanza con la quale ordinava, appunto, alla parte resistente di depositare gli originali degli avvisi di ricevimento delle raccomandate (o la copia conforme) relativi alle due cartelle oggetto del giudizio nonché delle cartelle stesse entro 60 (sessanta) giorni dal ricevimento del dispositivo.

Il ricorrente, nelle memorie illustrative, ha eccepito il mancato assolvimento dell’onere probatorio e dell’ordine di esibizione degli originali, come disposto dalla sopra citata ordinanza, e quindi l’assenza di prova di rituale notifica delle cartelle di pagamento, con conseguente manifesta fondatezza dei motivi di ricorso.

In effetti l’Agenzia delle Entrate Riscossione non ha prodotto alcuna documentazione, nonostante l’ordine impartitole dalla Commissione, entro la data prescritta, che pertanto ha accolto i motivi del ricorso.

Si ringrazia l’Associazione contribuenteweb.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.