Home Tributario La dichiarazione inviata in presenza di errori bloccanti è valida senza comunicazione...

La dichiarazione inviata in presenza di errori bloccanti è valida senza comunicazione da parte del fisco

861
0
La dichiarazione inviata è valida anche in presenza di errori bloccanti senza comunicazione da parte del fisco

L’errore bloccante dopo l’invio della dichiarazione va notificato al contribuente, altrimenti la dichiarazione si considera validamente presentata.

Lo ha precisato la Cassazione con l’ordinanza 2253/2018 del 30 gennaio 2018.

Motivazioni

La conferma della ricezione della dichiarazione, in assenza di altra comunicazione da parte della Amministrazione, aveva fatto ritenere al contribuente acquisita e non scartata la dichiarazione. Era onere della Amministrazione finanziaria dare prova di aver provveduto a comunicare all’intermediario (mediante comunicazione presso la sua casella elettronica) che la dichiarazione fosse affetta da anomalie ed errori che non ne consentivano l’acquisizione.

Approfondimenti

Giustizia & Sentenze n.9_del_08.02.2018 Fiscal Focus

 

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.