La rateizzazione sulla cartella di pagamento non costituisce acquiescenza

La rateizzazione chiesta dal contribuente non costituisce acquiescenza e quindi una rinuncia. La rinuncia per essere tale deve essere determinabile oggettivamente dagli atti del processo e manifestata con una dichiarazione espressa o con un comportamento sintomatico particolare, purché entrambi assolutamente univoci. Così ha chiarito la Cassazione con la sentenza n. 3347/2017 depositata in data 8 febbraio 2017. Il fatto … Leggi tutto La rateizzazione sulla cartella di pagamento non costituisce acquiescenza