Home Tributario La società estinta non fa venire meno le pretese del fisco verso...

La società estinta non fa venire meno le pretese del fisco verso i soci

359
0
La-società-estinta-non-fa-venire-meno-le-pretese-del-fisco-verso-i-soci-iltuotributarista

L’estinzione della società non fa venir meno la legittimazione attiva e passiva dei soci in giudizio, anche se la pretesa del fisco resta comunque vincolata a quanto eventualmente percepito nel riparto dell’attivo di liquidazione.

Così la Cassazione con la sentenza n. 15035/2017 depositata il 16 giugno 2017.

Motivazioni

La pronuncia, che conferma una recente sentenza (Cassazione 9094/2017 dell’8 aprile 2017) statuisce che è riconosciuta la legittimazione del ricorrente a proseguire il giudizio anche quale successore della società cancellata dal registro delle imprese, in ragione della qualità di socio della stessa.

Ai sensi dell’art. 2495 cod. civ. a seguito dell’estinzione della società, si determina un fenomeno di tipo successorio, in virtù del quale l’obbligazione della società non si estingue ma si trasferisce ai soci, i quali ne rispondono, nei limiti di quanto riscosso a seguito della liquidazione o illimitatamente, a seconda che, pendente societate, fossero limitatamente o illimitatamente responsabili per i debiti sociali (Cass. Sez. U, 12/03/2013, n. 6070 e n. 6072).

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.