Home Tributario No alla doppia imposizione Ilor di società inglese

No alla doppia imposizione Ilor di società inglese

323
0
No-alla-doppia-imposizione-Ilor-di-società-inglese-iltuotributarista

E’ escluso che soggetti residenti in uno Stato col quale vige un regime convenzionale contro la doppia imposizione, in aggiunta all’ordinaria imposizione fiscale diretta nel Paese d’origine, siano soggetti al pagamento dell’ILOR nel Paese della fonte.

Sia l’interpretazione della clausola generale impiegata dalla norma della Convenzione, sia il meccanismo di diritto interno interpretato in modo conforme al diritto comunitario conducono ad un identico risultato, e cioè che, in caso di soggezione di un soggetto residente nel Regno Unito alla potestà impositiva dello Stato di residenza sulla percezione di royalties, tale percezione non può essere contemporaneamente soggetta ad I.lo.r. in Italia” (Cass. sent. n. 11622/15, pag.7). L’orientamento è stato confermato anche di recente (cfr. Cass. n. 15881/2018).

Cosi la

Cassazione Civile Sent. Sez. 5 Num. 3625 Anno 2019
Presidente: CAMPANILE PIETRO
Relatore: FRACANZANI MARCELLO MARIA
Data pubblicazione: 07/02/2019

Il fatto riguarda una società con sede in Gran Bretagna e priva di stabile organizzazione in Italia, che ricorreva avverso il silenzio rifiuto dell’Intendenza di Finanza di Milano opposto alla istanza di rimborso dell’imposta Ilor per l’esercizio compreso fra il 1 aprile 1982 ed il 31 marzo 1983, da essa versata sulle royalties percepite da licenziatari italiani.

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.