Home Sentenze (Nullità dell’accertamento non rilevabile d’ufficio) – Corte di Cassazione Sentenza 706/2017 del...

(Nullità dell’accertamento non rilevabile d’ufficio) – Corte di Cassazione Sentenza 706/2017 del 13/01/2017

430
0

La nullità dell’avviso di accertamento non è rilevabile d’ufficio e la relativa eccezione, se non formulata nel giudizio di primo grado, è inammissibile qualora venga proposta per la prima volta nei gradi successivi (Cass. n. 10802 del 2010; Cass. 5 giugno 2002, n. 8114, n. 13087 del 2003).

Tale principio va ribadito, anche, per l’ipotesi di (assunta) sottoscrizione dell’atto impositivo da parte di soggetto diverso da quelli individuati dal d.P.R. n. 600 del 1973, art. 42, comma 1, in quanto il comma 3 del medesimo art. 42 sanziona con la nullità la violazione di tale precetto (e di quelli contenuti nel comma 2) e il d.P.R. n. 600 del 1973, art. 61, comma 2, dispone, a sua volta, che tale nullità (oltre a quella di cui al comma 3, art. 43 e quella derivante, in genere, da difetto di motivazione) deve essere eccepita, a pena di decadenza, nel primo grado del giudizio (e non è dedotto che ciò sia stato fatto) e non può, dunque, esser rilevata d’ufficio, in ogni grado »

La Sentenza

Cassazione sentenza n. 706-2017

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.