Home Tributario Requisiti oggettivi e soggettivi della delega per la validità dell’accertamento

Requisiti oggettivi e soggettivi della delega per la validità dell’accertamento

473
0
Requisiti-oggettivi-e-soggettivi-della-delega-per-la-validità-dell’accertamento-iltuotributarista

Al fine della validità dell’avviso di accertamento, in capo al sottoscrittore sono richiesti requisiti oggettivi e soggettivi rigorosi. Dal punto di vista oggettivo, la delega deve essere redatta in forma scritta ed indicare specifiche motivazioni del rilascio e la durata. Dal punto di vista soggettivo, il funzionario delegato deve appartenere alla “terza area” poiché l’accertamento, atto a rilevanza esterna, è atto complesso che può emettere e sottoscrivere solamente un soggetto in possesso di adeguate competenze.

Lo ha precisato ancora una volta la Ctr Lombardia con la sentenza n. 1806/32/2017 depositata il 24 aprile 2017.

Motivazioni

Gli articoli 17 co. 1 bis e 16, co.1 lett.d) del D.lgs 30 marzo 2001 n.165 prevedono che i dirigenti per comprovate esigenze di servizio, possono delegare, con atto scritto e motivato, a dipendenti che ricoprano le posizioni funzionali più elevate nell’ambito degli uffici ad essi affidati, alcune delle competenze comprese nelle proprie funzioni.

Caso si specie

Nella delega in atti non risultano specificate le ineludibili esigenze di servizio. Ma non solo. Dall’esame del documento prodotto nella sezione “Criteri e limiti” non risulta prescritto alcun limite di tempo per l’esercizio dei poteri e delle facoltà attribuite al delegato. Poichè come rilevato, “non appare indifferente che un atto complesso come l’accertamento tributario sia emesso da un funzionario privo della necessaria qualifica, e quindi – deve presumersi – della necessaria capacità tecnica (Cass. n. 25017/2015), affinché la delega di firma/funzione (alla sottoscrizione/emissione di atti impositivi o processuali) sia efficace, devono sussistere tutti i requisiti sopra indicati.

Nel caso in esame l’assenza di motivazione e l’assenza di limitazione temporale della delega conferita al Dott. Montuori determinano l’illegittimità della delega e la conseguente nullità dell’avviso di accertamento emesso nei confronti della società, in forza dei combinato disposto dei commi 1 e 3 dell’art 42 DPR 600/73.

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.